Il canto popolare

Tra le nuove sezioni del Centro Studi Judicaria troviamo la creazione (in continuo aggiornamento e liberamente consultabile) di un archivio dedicato al canto popolare, con acquisizioni di volumi, spartiti, dischi, CD e tracce musicali della grande tradizione corale trentina ed italiana.

Tutto ciò per raccogliere, studiare e salvaguardare un patrimonio culturale di grande valore che è di fatto una viva testimonianza degli usi e costumi del passato.

Il dialetto

Il dialetto: antichissimo elemento di cultura popolare e perno sul quale si incernierava l’identità delle singole comunità, in tempi recenti sta purtroppo conoscendo un graduale declino. Questo a causa di nuove esigenze, nuove culture e il “mondo-paese” ormai sempre meno impermeabile agli stimoli culturali e linguistici esterni.

Tuttavia, anche solo come testimonianza degli usi e costumi locali, il dialetto diventa fonte di grande interesse antropologico e linguistico, aiutato anche da numerose pubblicazioni di letteratura locale o dizionari editi da molte comunità.

Il Centro Studi può contare nella sua ampia biblioteca decine di dizionari e vocabolari dedicati ai dialetti delle valli trentine. In più, molte e molte altre produzioni in prosa e poesia di autori dialettali del trentino di grande interesse. Più di “nicchia” ma non meno interessante è anche la raccolta degli scritti di Angelo Franchini dedicati alle sue ricerche dei gerghi degli emigranti giudicariesi, il Taron e il Rendenglese, realizzate e pubblicate a margine della sua più ampia ricerca sull’emigrazione locale.