Centro Studi Judicaria

GIUDICARIESI IN RUSSIA 1914-1920, MOSTRA DOCUMENTARISTICA

  • a cura della classe VA Liceo Scientifico dell’Ist. L. Guetti di Tione
  • coordinata dai prof. Renato Paoli e Silvano Bonomi

              Inaugurazione venerdì 19 marzo ore 18,00

La classe V A del Liceo Scientifico dell’Istituto “L.Guetti” di Tione, coordinata dai professori Renato Paoli (Storia e Filosofia) e Silvano Bonomi (Disegno e Storia dell’Arte), inaugura il 19 marzo 2010 alle ore 18.00  presso il Centro Studi Judicaria di Tione la mostra documentaristica “Giudicariesi in Russia 1914-1920”, dedicata all’esperienza dei soldati giudicariesi sul fronte orientale (Galizia-Bucovina) durante la prima guerra mondiale, alla loro prigionia in Russia e al travagliato viaggio di ritorno, per alcuni avvenuto anche più di un anno dopo la fine del conflitto. La mostra è il risultato di un minuzioso lavoro di ricerca di fotografie, memorie, lettere a famigliari e amici, cartoline e altri documenti realizzato dagli studenti stessi sia negli archivi privati delle famiglie giudicariesi, sia nei musei storici di Trento e Rovereto. Molti dei documenti che saranno esposti in mostra sono infatti inediti e trovano una loro collocazione nella ricostruzione storica e nella memoria collettiva per la prima volta a quasi cento anni dalla loro produzione. La ricerca che viene presentata si ispira ad un’idea di storia che non è quella che si trova sui manuali scolastici. Non è la storia dei grandi personaggi – che siano condottieri di eserciti o governanti, ideologi o capi di partito – ma l’esperienza vissuta di uomini comuni, dei loro sentimenti e delle loro passioni, dei loro pensieri e delle loro azioni. Una storia “dal basso” che, facendo parlare direttamente i protagonisti, è costituita dalle esperienze drammatiche della trincea, dalla molteplicità dei sentimenti e degli affetti dei protagonisti, dai loro legami con le famiglie e con la terra d’origine, dal loro desiderio continuo di tornare in patria, dalle condizioni della prigionia in terra russa, dalle traversie del ritorno.

 



< Torna alla lista

Via dei Migranti Stagionali

Via-dei-migranti-stagionali