Centro Studi Judicaria

Aldo Fabbro (2016)


Capitoli

Aldo Fabbro nasce nel 1961. Riceve la sua prima formazione presso l’Istituto Statale d’Arte di Gorizia dove si diploma nel 1980. Degli anni 1992-93 è la sua frequentazione della Scuola di Iconografia “Andrej Rublev” a Trento dove ha modo di avvicinarsi all’arte bizantina e medievale. Compie prolungati viaggi di studio in Francia meridionale, Grecia e Italia. Vive a Tione di Trento.

“Dipingere è anche mettersi in relazione con la Storia, con i luoghi e guardare ciò che altri hanno fatto. Sempre più chiara mi pare l’esigenza di dare applicazione pratica alle ”conclusioni” suggerite dalla vicenda artistica per cercare una più globale forma di espressione.

Ciò che perseguo nella mia attività di pittore è una specie di “riconciliazione”, una sintesi dove trovi compimento una nuova immagine significativa.

Intensamente mi sento debitore della maniera che definiamo sensitiva (o figurativa) e altrettanto attratto da quelle che da più di un secolo sono state le invenzioni dei maestri delle “avanguardie” con i successivi sviluppi, come spesso accade, tra due opposti, tra due termini antitetici, polari:

TRADIZIONE                      >                             SPERIMENTAZIONE

NECESSITA’                        >                             LIBERTA’

QUI                                       >                             ALTROVE

ANTICO                                               >                             MODERNO

ORDINARIO                       >                             MONUMENTALE

PRIVATO                             >                             CONDIVISO

GIUDICARE                        >                             TOLLERARE

VICINO                                >                             LONTANO

MENTE                                >                             CORPO

Mettere in relazione questi estremi sembra il compito più umano, perseguire una opera compiuta che non comporti l’esclusione ma la comprensione, senza la smania di porre fine alle contraddizioni scegliendo solo uno dei termini in “conflitto”.

Qui la fantasia può trascendere gli opposti in quanto “problema”.

(Aldo Fabbro)

Etc, etc…

Aldo Fabbro

Via Stenico, 8

38079 Tione di Trento (Tn)

mail: fabbroaldo@iol.it

cell: 349.2967667

Esposizioni

1980 – Galleria d’arte “Il Torchio” – Gorizia

1981 – Il disegno nel Friuli Venezia Giulia – Centro Barbacan – Trieste

1982 – Premio di pittura Antonio de Sacchis – Pordenone

1982 – Estemporanea di pittura – Staranzano  (1° premio)

1983 – Circolo Terni – Trieste

1983 – Concorso di pittura Città di Monfalcone (1° premio)

1985 – Torrate di Chions di Pordenone

1985 – Concorso di pittura estemporanea  Magnano in Riviera

1985 – Società di mutuo soccorso e istruzione – Pordenone

1986 – Galleria d’arte “Il Torchio” – Gorizia – personale

1987 – Immagini delle Valli del Natisone – Cividale

1987 – Galleria d’arte “La Loggia” – Udine – personale

1987 – Concorso Città di Gorizia (1° premio)

1987 – Biennale d’arte Ferruzzi – Torreglia – Padova

1988 – 4 pittori goriziani di oggi – Lucinico

1988 – Pittura estemporanea S. Pier d’Isonzo

1988 – Galleria “Il Segno” – Cormons – personale

1989 – Dodicieventi – Palazzo della regione – Gorizia

1990 – Galleria “La Fonte” – Caldonazzo

1993 – Centro Bernardo Clesio – Scuola iconografica – Trento

1994 – Calceranica al Lago – mostra personale

1995 – Artisti a Calceranica

1998 – Galleria Fogolino – Via Crucis” – Trento

1999 – Miserere – U.C.A.I. – Trento

2000 – Chalet Rosa – Calceranica

2002 – S.S. Trinità – Lisignago, Calceranica – Trento

2003 – Magnificat – a Nosellari e in Sala Mayer a Pergine

2004 – S. Chiara – Convento Francescani – Borgo Valsugana

2006 – Centro bernardo Clesio – Trento

2008 – L’incanto dell’essere – Museo Diocesano – Trento

2008 – Epiphaneja – Chiesa di S. Anna – Trento

2011 – Spazio Klien – Borgo Valsugana (con Anffas)

2013 – Premio Valbelluna Mel

2013 – Levico Terme – Romanda – mostra personale

2014 – Estemporanee – Galliera Veneta – Gardone Riviera – Sirmione

2015 – Concorso d’arte “G. Riccadonna” – Rango / Bleggio Sup.

2015 – Galleria d’arte “Home Gallery Brévine” – Tione di Trento

Realizza opere di interesse pubblico:

*             Edicola votiva “Madonna del Rosario” – Mariano del Friuli

*             Pala d’altare  “Madonna e apostoli nel Cenacolo” – Parrocchia di Gorizia

*             Chiesa di S. Anna a Rabbi (Tn)

*             Pala di S. Sisto martire – Caldonazzo

*             Vetrate con Santi – Cappella della nuova Casa di riposo – Castel Tesino

*             Storie dei Tesini – affresco – Cinte Tesino

*             Pannello murale ceramico – Scuola dell’infanzia – Calceranica al Lago

*             Pannello murale ceramico – Fondazione Kofler – Cognola di Trento

(con i ragazzi dei centri Anffas – Borgo)

 

< Torna alla lista
Via-dei-migranti-stagionali Rivista Judicaria